Mission
La nostra casa
Dove siamo
Vision
Associazioni amiche
Maria Lattuada

MARIA LATTUADA


In ricordo di Maria Lattuada... un anno dopo.


Una anno dopo la sua scomparsa è vivo più che mai il ricordo di Maria Lattuada, straordinaria Presidente dell'Associazione Casa di Pronta Accoglienza dal 1986 al 2013.


Di Lei, scomparsa lo scorso 26 agosto, tutti i membri dell'Associazione Casa di Pronta Accoglienza Onlus mantengono un luminoso ricordo, un esempio pulsante che ci guida nel proseguire i progetti di accoglienza per mamme e bambini iniziati nel lontano 1986 con l'inaugurazione di una prima comunità a Saronno.

Il suo è sempre stato un "governo" intelligente, coraggioso, capace di interpretare i bisogni dei più fragili e di trovare le risorse per organizzare servizi pionieristici ancora assenti sul territorio.

Possiamo senza timore affermare che Maria Lattuada è stata "strumento" per lo sviluppo del terzo settore e che la Casa di Pronta Accoglienza né rappresenta un simbolo fortemente presente nel territorio Saronnese. Da un piccolo appartamento gestito da volontari, questa figura di grande spessore umano e professionale, ha traghettato l'Associazione verso un'impresa di sviluppo che conta oggi una grande sede comunitaria, unità di offerte periferiche tra cui il nuovo servizio per la famiglia che si inaugurerà a breve nel Comune di Caronno Pertusella, un grande numero di dipendenti e collaboratori, figure qualificate sul piano pedagogico e psicologico per accogliere e sostenere i bambini e le loro mamme e per perseguire progetti di riparazione delle relazioni famigliari.

Mossi e scossi da questa grave ed insostituibile perdita, le educatrici, i volontari e tutti i collaboratori hanno lavorato intensamente per conservare il progetto della Casa di Pronta Accoglienza nel rispetto dei valori a cui Lei si era sempre ispirata. Risuona ancora, oggi più vivo che mai, il suo assiduo incoraggiamento a proseguire il nostro impegno educativo con fiducia e responsabilità, con coraggio e umiltà, senza alcuna pretesa di cogliere i frutti del nostro agire ma con la vivida speranza di essere stati utili.

E come fosse ancora qui sentiamo le sue inequivocabili parole: " Non abbiate paura di andare avanti perché la Divina Provvidenza non vi abbandonerà, perseguite sempre la verità poiché essa ci rende liberi".


Grazie Maria       









Chi Siamo Cosa Facciamo Appuntamenti Insieme a noi Sostienici Aziende